Aforismi sull’estate

Una delle quattro stagioni in cui è diviso l’anno. Qui trovi tutte le più belle frasi, citazioni e aforismi sull’estate

Aforismi sull'estate
In questa pagina trovi frasi, citazioni e aforismi sull’estate. Gli aforismi più belli, famosi e importanti.

Citazioni, frasi celebri e aforismi di poeti, scrittori, artisti e personaggi famosi. Ti darò tutto quello che serve per aiutarti a trovare le parole giuste.

Se come me adori usare citazioni e frasi celebri o ti piace inventare degli aforismi, in questa pagina troverai l'ispirazione e le parole giuste. Un ulteriore aiuto puoi trovarlo cercando su Amazon uno dei tanti libri dedicati ad aforismi, citazioni e frasi celebri.

Se sei alla forsennata ricerca delle parole giuste, ti ho semplificato il lavoro. Ho cercato e selezionato per te citazioni, frasi celebri e aforismi migliori scritti da poeti, scrittori, artisti e personaggi famosi.

Quindi, fatta questa breve premessa, non dovrai fare altro che copiare usando la combinazione di tasti CTRL+C e incollare usando la combinazione di tasti CTRL+V, su blog, sito o social network.

Elenco frasi, citazione aforismi sull’estate:

Non c’è che una stagione: l’estate. Tanto bella che le altre le girano attorno. L’autunno la ricorda, l’inverno la invoca, la primavera la invidia e tenta puerilmente di guastarla.
ENNIO FLAIANO

Gli amori estivi finiscono per i motivi più disparati, ma di solito hanno tutti un elemento in comune: sono stelle cadenti, un attimo di splendore luminoso nel cielo, un lampo fugace di eternità che in un istante svanisce.

Bisogna vedere quel che non si è visto, vedere di nuovo quel che si è già visto, vedere in primavera quel che si era visto in estate, vedere di giorno quel che si era visto di notte.
JOSÉ SARAMAGO

Febbraio nevoso, estate gioioso.

Fai che per te io sia l’estate anche quando saran fuggiti i giorni estivi.
EMILY DICKINSON

Nessuna bellezza di primavera, nessuna bellezza estiva ha la grazia che ho visto in un volto autunnale.
JOHN DONNE

Quando il cardo fiorisce e da un albero la cicala canora
diffonde l’armonioso frinire battendo le ali, è giunto
il tempo dell’estate, all’ombra e con il cuore sazio,
beviamo allora il vino generoso godendo del dolce alitare
di Zefiro sul viso.

ESIODO

Il riposo non è ozio, e giacere qualche volta sull’erba in un giorno d’estate ascoltando il mormorio dell’acqua, o guardando le nuvole fluttuare nel cielo, è difficilmente uno spreco di tempo.
JOHN LUBBOCK

Un’estate è sempre eccezionale, sia essa calda o fredda, secca o umida.
GUSTAVE FLAUBERT

Quest’estate fa così caldo che i sexy shop si sono messi a vendere i Calippo.
PAOLO BURINI

L’istadela de San Martin, la dura tre dì e ‘n pochetin.

A stae de San Martin a dua trei giorni e un stissinin.

L’istate de San Martì, poco più de tre dì.

L’estaa de San Martin la dura trii dì e on ciccin.

L’istéda ad San Martén la dura tre de e un punctén.

L’estate cancella i ricordi proprio come scioglie la neve, ma il ghiacciaio è la neve degli inverni lontani, è un ricordo d’inverno che non vuole essere dimenticato.
PAOLO COGNETTI

L’estate è bella d’inverno.
MIRKO BADIALE

Quando cantano le cicale, il cuculo smette di cantare.

L’estate è una bella donna. Ogni giorno ti stupisce con un effluvio nuovo.
LUCIANO SANTE MANARA

Voglio essere come le stagioni, ma soprattutto come la mia amata estate.
ANDREA CALCAGNILE

Non dite che siamo pochi
e l’impegno è grande per noi.
Dite forse che due ciuffi di nubi
sono pochi in un angolo di cielo d’estate?
In un momento si stendono ovunque…
guizzano i lampi, scoppiano i tuoni
e piove su tutto.
Non dite che siamo pochi.
Dite che siamo.

LEE KWANG SU

Quel che luio e agosto no vol, setembre no pol.

– Cosa chiedi a Babbo Natale?
– L’estate.

Il digiuno cessava quando nel cielo chiaro di quello scorcio d’estate spuntavano le prime tre stelle.
RITA LEVI-MONTALCINI

Sere d’estate dimenticate
C’è un dondolo che dondola
Che belle scene di lei che viene
da lune piene e si gongola.

ZUCCHERO

In estate vado al mare, a Cortina d’Ampezzo o al campingo.
TOTÒ – Totò Baby

Il cielo grigio e l’aria umida parlano dell’autunno. Qualche timido raggio di sole riscalda il corpo, ma non l’anima che rimane inquieta. Eppure non desidero i colori dell’estate: mi accecano di vita, ma poi mi tradiscono.
FILIPPO ALOSI

Le estati volano sempre… gli inverni camminano!

Estate e amore, due fratelli nati per affliggere gli uomini.
MIRKO BADIALE

Di tutte le meraviglie della natura, un albero d’estate è forse la più ammirevole; con la possibile eccezione di un alce in galosce che canta una canzone di Gershwin.
WOODY ALLEN

Quando canta la cicala; taglia, taglia, al padrone il grano e al contadino la paglia.

Quando canta la cicala, vai a vedere il fico.

Comprate cappelli di paglia nel periodo invernale. L’estate sicuramente arriverà.
BERNARD BARUCH

Di quattro cose inver non vi fidate: seren d’inverno e nuvolo d’estate, amor di donna e discrezion di frate.

Chi raccoglie d’estate è previdente; chi dorme al tempo della mietitura si disonora.
RE SALOMONE

Calda e umida l’estate, fredda e asciutta l’invernata.

Alcune persone seminano in primavera e se ne vanno in estate. Se ti sei impegnato per una stagione, arriva a vederne la fine. Non devi restare per sempre, ma almeno resta fino a che sia terminata.
JIM ROHN

Presumo che una vacanza si possa fare in ogni momento dell’anno, o sbaglio? Da sempre mi preme di più il mio lavoro, ma non rincorro l’estate per questo, suono quando è il momento disconoscendo priorità stagionali.
MARINA REI

Seren d’inverno, nuvolo d’estate, amor di donna e discrezion di frate.

Seren d’inverno e nnuvolo d’estate / Amor de donna e ddiscrezion de frate / De queste cose non ve ne fidate.

Seren d’invern, pieuva d’istà, i duro nen tre giornà.

Sràin ed nót, nóvvel d’estèd, amòur ed dóna, dscherziàn ed frè, an t’in fidèr.

A quattro cose nun portate fede: sole d’inverno, nuvole di estate, pianto de donna e carità de frate.

Quando cantano le cicale, vattene a lavorar con il boccale.

L’estate è una stagione che si presta alla commedia. Perché? Non lo so. Ma lo è.
GUSTAVE FLAUBERT

Seren di notte, nuvolo d’estate, amor di donna, discrezion di frate.

A quattru cosi crèditu nun dati: amuri di donna e carità di frati, suli di ‘nvernu e nuvuli di stati.