Aforismi sui campioni

Atleta vincitore di una gara o di un ciclo di competizioni. Qui trovi tutte le più belle frasi, citazioni e aforismi sui campioni

Aforismi sui campioni
In questa pagina trovi frasi, citazioni e aforismi sui campioni. Gli aforismi più belli, famosi e importanti.

Citazioni, frasi celebri e aforismi di poeti, scrittori, artisti e personaggi famosi. Ti darò tutto quello che serve per aiutarti a trovare le parole giuste.

Se come me adori usare citazioni e frasi celebri o ti piace inventare degli aforismi, in questa pagina troverai l'ispirazione e le parole giuste. Un ulteriore aiuto puoi trovarlo cercando su Amazon uno dei tanti libri dedicati ad aforismi, citazioni e frasi celebri.

Se sei alla forsennata ricerca delle parole giuste, ti ho semplificato il lavoro. Ho cercato e selezionato per te citazioni, frasi celebri e aforismi migliori scritti da poeti, scrittori, artisti e personaggi famosi.

Quindi, fatta questa breve premessa, non dovrai fare altro che copiare usando la combinazione di tasti CTRL+C e incollare usando la combinazione di tasti CTRL+V, su blog, sito o social network.

Elenco frasi, citazione aforismi sui campioni:

Non mi sveglierò mai da questo sogno, perché è vero, è tutto vero: sono diventato campione del mondo, gioco in serie B con la mia squadra, con il mio 10 sulla schiena.
ALESSANDRO DEL PIERO

La sera prima di gara-5 della finale, Michael Jordan mangiò una pizza e si beccò una intossicazione alimentare. Volle scendere ugualmente in campo e segnò 40 punti. È questo il doping del campione vero: la voglia di giocare.
SPIKE LEE

Ho odiato ogni minuto di allenamento, ma mi sono detto, “Non smettere. Soffri ora e vivi il resto della tua vita come un campione.
MUHAMMAD ALI

Io sono il più grande, l’ho detto prima ancora di sapere che lo fossi.
MUHAMMAD ALI

I campioni non si costruiscono in palestra. Si costruiscono dall’interno, partendo da qualcosa che hanno nel profondo: un desiderio, un sogno, una visione. Devono avere resistenza fino all’ultimo minuto, devono essere un po’ più veloci, devono avere l’abilità e la volontà. Ma la volontà deve essere più forte dell’abilità.
MUHAMMAD ALI

Un campione è qualcuno che si alza quando non può.
JACK DEMPSEY

Sono praticamente inarrestabile. Quando la partita si mette male, i miei compagni sanno a chi rivolgersi.
KOBE BRYANT

Un campione ha paura di perdere. Chiunque altro ha paura di vincere.
BILLIE JEAN KING

La forza mentale distingue i campioni dai quasi campioni.
RAFAEL NADAL

I campioni non si fanno nelle palestre. I campioni si fanno con qualcosa che hanno nel loro profondo: un desiderio, un sogno, una visione.
MUHAMMAD ALI

Lionel Messi è semplicemente il migliore, per me è un onore dividere la stanza con lui ma anche gli obiettivi e la maglia.
NEYMAR Parlando di Leo Messi

Chiedo il funerale più povero del mondo. Nessun abito bello, nemmeno la bara voglio, buttatemi nella polvere. Ma sono sicuro che i pugili del futuro verranno a trovarmi, così come io sono andato sulle tombe dei grandi del passato.
MIKE TYSON

– Giornalista: Che cosa prova a gareggiare in una corsa che suo padre vinse trent’anni fa?
– Axel Merckx: Guardi che mio padre vinse tutte le corse trent’anni fa.

AXEL MERCKX

Mi hanno chiesto: ma tu sei quel ragazzo che ballava in televisione? Bella domanda, dopo vent’anni di nuoto!
MASSIMILIANO ROSOLINO

Alla partenza oggi in prima linea ci sono sette vincitori del Gran Premio di Monaco e quattro di loro sono Michael Schumacher.
MURRAY WALKER

Per diventare campioni la cosa fondamentale è di avere una grande passione per lo sport in generale e poi di essere particolarmente dotati per quello che si pratica. Si dice che campioni si nasce e non si diventa. È vero fino a un certo punto, perché senza l’allenamentoquotidiano, senza l’applicazione uno non diventa un asso.
RUUD GULLIT

Vinci una gara, ma la gara successiva è un punto interrogativo. Sei ancora il migliore o no? Questo è divertente, ma è anche interessante. E impegnativo. Devi affermarti ogni volta.
MICHAEL SCHUMACHER

Per uno sportivo, è difficile capire quando è il momento di smettere. Io non ho avuto il tempo di prendere questa decisione.
DOMENICO FIORAVANTI

Vorrei essere ricordata per le scuole che avrò costruito in Africa, per la gente che sarò riuscita ad aiutare e ispirare, non perché ho vinto “x” tornei dello Slam.
SERENA WILLIAMS

Io sono Valentino Rossi, non mi sembra giusto che io debba correre con la moto più lenta e che per giunta si rompe sempre. L’unica cosa che mi manca è mettermi la divisa da meccanico che usano in Giappone e vedere cosa fare per far andare più forte la moto.
VALENTINO ROSSI

Per un campione, iniziare a riflettere sulla tecnica nel bel mezzo di una gara è una ricetta sicura per perdere.
DANIEL GOLEMAN

Carnera era un grande pugile, io un grosso pugile. Non è la stessa cosa.
PAOLO VIDOZ

Federer non gioca a tennis, è il tennis. Quando si parla di questo sport, mi emoziono parecchio. Se Federer vince, piango tantissimo. Ha fatto tanti sacrifici per arrivare a vincere così tanto. Quando gioca ha qualcosa di divino. Come se stesse sospeso nell’aria. Nel tennis, Roger è il mio Dio.
GIANNA NANNINI

La particolarità di Federer è che è Mozart e i Metallica allo stesso tempo.
DAVID FOSTER WALLACE

Mi dite che sono stato il più grande ma la verità è che ho fatto parte di una squadra imbottita di campioni.
MARCO VAN BASTEN

– Tonya: Almeno quand’ero piccola mi volevi un po’ di bene?
– LaVona: Ti ho reso una campionessa, sapendo che mi avresti odiata. Questi sono i sacrifici che fa una madre.
– Tonya: Tu mi hai rovinata.

MARGOT ROBBIE – Tonya
ALLISON JANNEY – LaVona

È impressionante, è un riferimento per tutti e dimostra che l’età nel calcio non è importante. Se sta bene deve continuare, è un bene per i bambini e per tutti la sua presenza e dimostra che nel calcio non ci sono limiti.
CRISTIANO RONALDO Parlando di Francesco Totti

Era incredibile la sua meticolosità con gli ingegneri, mi ha insegnato davvero molto, aveva una grande etica. Esistevano comunque due Ayrton, uno dentro la vettura e un altro fuori da quest’ultima: il primo era focoso, spietato e concentrato. Il secondo gentile, buono e preciso.
DAVID COULTHARD Parlando di Ayrton Senna

Tra un mito indistruttibile e un mostro sbattuto in prima pagina c’è un ragazzo che ama correre in moto. Ecco, quello sono io.
VALENTINO ROSSI

Senna è stato un’ispirazione e, anche se sono passati 20 anni, il suo spirito sopravvive in tutti i piloti da corsa.
VALENTINO ROSSI Parlando di Ayrton Senna

Il grande airone ha chiuso le ali.
ORIO VERGANI

L’attimo in cui tocchi il bordo della piscina per primo dura un istante, ma te lo porti nel cuore per tutta la vita.
MASSIMILIANO ROSOLINO

Se non sono felice dentro, non riesco ad essere un campione.
DIEGO ARMANDO MARADONA

Lo sport è una metafora fantastica. Il pugilato, il ciclismo ci hanno regalato delle storie meravigliose da raccontare, tanto che potrei scriverne per dieci album. Devo dire però che sarebbero dieci album di storie di sportivi d’altri tempi: è assai più affascinantecantare di Nuvolari che non di Räikkönen, evidentemente.
ENRICO RUGGERI

È vero, la pastasciutta è il mio doping, ma a patto che sopra ci sia il parmigiano.
MASSIMILIANO ROSOLINO

Solo a sentire il nome Joe Louis, comincia a sanguinarmi il naso.
TOMMY FARR

– Giornalista: che cosa c’è nello sci dopo Tomba?
– Tomba: l’oltre Tomba.

ALBERTO TOMBA

La vecchiaia ha raggiunto Bartali ieri alle 14:20, sul Pordoi.
ENZO BIAGI

Sono il settimo giocatore più forte del mondo. Forse tra dodici anni sarò il sesto.
ZLATAN IBRAHIMOVIĆ

Nadal mi sembra la replica di una statua greca fatta di prosciutto spagnolo.
NOVAK ĐOKOVIĆParlando di Rafael Nadal

Se potessi, gli consegnerei un Pallone d’Oro alla carriera. Per la bravura, la generosità e l’umiltà, qualità che si possono trovare solo nei grandissimi.
GIOVANNI MALAGÒParlando di Francesco Totti

Quando parto favorito prima di un match, ogni mio avversario è motivato a giocare al massimo contro di me. Nella maggior parte dei miei incontriincontro i favori del pronostico, ed è una cosa cui bisogna abituarsi se si vuole rimanere al vertice.
NOVAK ĐOKOVIĆ

Quando c’era la ‘Tombamania’ non c’erano telefonini, selfie…
ALBERTO TOMBA

Roger Federer dimostra che la velocità e la potenza del gioco professionistico odierno sono semplicemente lo scheletro, non la carne.
DAVID FOSTER WALLACE

Non avrebbe dovuto sorprendere nessuno che Ben Johnson usasse steroidi. Non passi da 10”17 a 9”83 con la benzina verde.
JAMIE ASTAPHAN

Se non sono felice dentro, non riesco ad essere un campione.
DIEGO ARMANDO MARADONA

I campioni sono le persone che sanno adattarsi ad ogni tipo di cambiamento.
GIANLUCA MANCINI

Maradona a Napoli sarà presente per sempre. Non è mai andato via dal cuore dei napoletani. Ha fatto molto per questa squadra e a Napoli lo ameranno per sempre.

Avvicinare Francesco all’area di rigore è come mettere la volpe vicina al pollaio: trova sempre lo spazio per creareterrore.
LUCIANO SPALLETTI Parlando di Francesco Totti

Totti il giocatore più forte al mondo. Dargli la palla è come metterla in banca, è lui l’allenatore di questa Roma.
LUCIANO SPALLETTI Parlando di Francesco Totti

Giocare contro Maradona è come giocare contro il tempo perché sai che, prima o poi, o segnerà o farà segnare.
ARRIGO SACCHI Parlando di Diego Armando Maradona

Per diventare un buon allenatore non bisogna essere stati, per forza, dei campioni; un fantino non ha mai fatto il… cavallo.
ARRIGO SACCHI

Il gioco del Milan di Sacchi? Volevo vederlo senza campioni come Van Basten…
WALTER MAZZARRI

Posso piangere come Roger, ma non riesco a giocare come lui.
SIR ANDY MURRAY Parlando di Roger Federer

Per un campione non può esserci un presidente migliore, perché non solo tifa per te ma ti concede qualcosa più del normale.
ROBERTO MANCINI Parlando di Massimo Moratti

Un campione deve avere potenzialità tecnico-fisica, valorimorali e compatibilità economico-finanziaria con le possibilità del club.
CLAUDIO LOTITO

In nome dello sportitaliano dico grazie a Valentino, perché è veramente unico.
GIOVANNI MALAGÒ Parlando di Valentino Rossi

Francesco è il mio gladiatore. Un campione a tutto tondo, un fuoriclasse in campo e fuori.
GIOVANNI MALAGÒ Parlando di Francesco Totti

Quando si è l’uomo da battere tutti hanno più paura. Si ha tanta pressione addosso e maggiori responsabilità, ma se si è tranquilli, se si sta bene, allora non si teme nessuno.
FILIPPO MAGNINI

Non amo essere un personaggio pubblico, sono molto riservata, vivo per il mio sport e non mi va di fare notizia per nient’altro. Se posso dare esempio a qualcuno che si rende conto che nella vita bisogna avere fiducia e pazienza, sono molto felice, ma non desidero essere valutata più di quel che sono.
CAROLINA KOSTNER

Se c’è una cosa che ho imparato in questi anni è che in Italia siamo molto bravi a tirare su i vincenti e tifare per loro. E al contempo siamo bravissimi a criticare quelli che invece sono in difficoltà. Dovremmo essere più fieri dei grandi campioni che abbiamo. Perché ne abbiamo.
CAROLINA KOSTNER

Farei politica solo se facessimo un partito nuovo io, Lorenzo Cherubini e Valentino Rossi.
LAPO ELKANN

Tutto ciò che voglio è divertirmi in ciò che faccio ogni giorno. Non voglio infrangere record. Diventare la più grande di sempre comporterebbe restare per altri dieci anni e non credo che a 31 anni sarò ancora qui a giocare.

Penso che siamo stati da stimolo l’uno con l’altro ed è anche per questo che la competizione è a livelli altissimi e perché Real e Barça sono le squadre migliori al mondo.
CRISTIANO RONALDO Parlando di Leo Messi

Per me per essere il migliore devi provarlo in paesi e campionati diversi: Mourinho lo ha fatto, a differenza di tutti gli altri. È semplice.
CRISTIANO RONALDO Parlando di José Mourinho

Senza esitazioni, Ronaldo è il miglior giocatore con cui abbia giocato. Aveva una tale facilità di controllo. Era il numero uno. Ogni volta che mi allenavo con lui, vedevo qualcosa di diverso, di nuovo, di bello. Ecco quello che differenzia un buon giocatore da un giocatorestraordinario.
ZINÉDINE ZIDANE Parlando di Ronaldo

Il campione con la testa pensante crea dei problemi.
PAOLO MALDINI

L’emisfero femminile del tennis è dominato da una che sta proprio dall’altra parte: Serena Williams. Aggressiva, quasi cattiva però è una donna e non si era mai vista prima tanta elettricità tra le ragazze.
BORIS BECKER

I grandi ci sono in ogni epoca ma in questi particolari anni chi ha portato a casa la maggior parte dei trofei lo ha fatto in modo straordinario. Non si lascia il segno solo con i successi. Roger è capace di incantarti, è l’opposto dei teddy boy, la nemesi di John McEnroe.
BORIS BECKER Parlando di Roger Federer

È davvero di un’altra categoria rispetto a tutti gli altri tennisti, qualcosa di unico per completezza di gioco.
BORIS BECKER Parlando di Roger Federer

Messi è un genio, non gli manca niente. Quando lo guardo giocarevedo un ragazzo pieno di talento e abilità, molto intelligente e con un piede sinistro come quelle di Maradona.
FRANZ BECKENBAUER Parlando di Leo Messi

Non dovremmo paragonare gli uomini a Dio, ma per Messi si può fare un’eccezione.
FRANZ BECKENBAUER Parlando di Leo Messi

Di giocatori come McEnroe se ne trova uno ogni cento anni.
STEFAN EDBERGParlando di John Patrick McEnroe Jr.

Forse dovremo rinominare l’ATP Sportsmanship Award con il suo nome. È un ragazzo incredibile ed ha fatto tantissimo per questo gioco. E la cosa grandiosa di questo premio è che a darlo sono i colleghi.
STEFAN EDBERG Parlando di Roger Federer

So che mi potrà effettivamente capitare di sentire voglia di ricominciare, ma non lo farò mai. So che significa giocare ad alto livello, quali sforzi si debbano affrontare.
BJÖRN BORG

Mentalmente è molto forte. Perché sulla terra, gioca ogni punto come fosse un match point. È questo il punto.
BJÖRN BORGParlando di Rafael Nadal

Io forse ero appena un po’ più calmo. Veniamo da due culturediverse, ma in realtà eravamo più simili di quanto sembrava: tutti e due detestavamo perdere e volevamo essere i migliori del mondo
BJÖRN BORG Parlando di John Patrick McEnroe Jr.

Federer è il ragazzo migliore e il miglior campione a cui cedere il mio record. E sono sincero: i record sono fatti per essere battuti.
BJÖRN BORG Parlando di Roger Federer

Borg ha fatto un rovescio che sembrava una bomba al Nepal.
GIAMPIERO GALEAZZI Parlando di Björn Borg

Io sono Superman e l’unica cosa che può ucciderlo è la Kryptonite che, guarda un po’, non esiste.
SHAQUILLE O’NEAL

Perché la gente mi ama? Perché non vado in giro con 50 guardie del corpo e sono uno che dice le cose in faccia.
SHAQUILLE O’NEAL

Ho il massimo rispetto per campioni come Pelè, Maradona o Di Stefano e non voglio essere accostato a loro adesso. Ne riparleremo quando mi ritirerò.
LEO MESSI

Ronaldo è il mio eroe, mi sono sempre piaciuti Zidane, Ronaldinho e Rivaldo ma Ronaldo è il migliore di tutti.
LEO MESSI Parlando di Ronaldo

C’è poco da fare: ai giocatori normali, giornate di questo genere capitano una volta ogni due anni. Per lui è quasi la norma: meglio allora alzare bandiera bianca, davanti a una superiorità così schiacciante.
JACK NICKLAUS Parlando di Tiger Woods

Io rappresento il passato, Tiger è il futuro.
JACK NICKLAUS

Senza ombra di dubbio è il Milan il club più grande in cui abbia mai giocato. Nel mondo tutti lo conoscono, ha una storia incredibilmente vincente. Si respirava un’aria di grandezza assoluta e la percepivi da tutti quei campioni di fama internazionale che affollavano il campo d’allenamento, qualcosa di veramente geniale.
ZLATAN IBRAHIMOVIĆ

Ho ancora in mente l’immagine di Pete Sampras col trofeo di Wimbledon tra le braccia. Questa è una delle immagini presenti nella mia testa che sono rimaste lì per tutto l’arco della mia carriera e che mi hanno spinto a diventare un tennista professionista.
NOVAK ĐOKOVIĆ

Da bambino mi sentivo creativo, e sognavo di avere qualcosa di ognuno dei grandi campioni che vedevo per poi superarlo, immaginando di poterli acquisire e rielaborare a modo mio. Mi riferisco alla risposta di Agassi, al serve and volley di Sampras, i colpi di volo di Rafter ed Edberg: tutto è cominciato così.
NOVAK ĐOKOVIĆ

Era morto Coppi, il mio idolo, il mio campione, il mio amico. Era morto e non sapevo darmi una ragione.
ADRIANO DE ZAN

Se è vero che Coppi era il mito, Bartali era l’uomo della campagna toscana, che dal suo carattere riusciva a tirare fuori le cose migliori.
ADRIANO DE ZAN Parlando di Gino Bartali

Eddy Merckx è stato certamente più cannibale di quanto il suo carattere e il suo fisico lo rendessero tale, proprio per un approccio mentale tutto particolare. Quando Eddy correva, non lo faceva per se stesso o per la squadra che lo pagava profumatamente, ma per un’intera nazione che regolarmente lo seguiva, trepidava ad ogni sua impresa.
ADRIANO DE ZAN

– Ciccio: Io farò di lui l’emulo di Cassius Clay! Ma non vedete che ha la faccia di Cassius?
– Franco: Hey! Non cominciamo ad offendere va bene!

CICCIO INGRASSIA – Ciccio Trapani
FRANCO FRANCHI – Franco Marsala

I migliori giocatori sono sempre quelli che ricordano le sconfitte, perché in questo modo ricordano il dolore e lo odiano.
BILLIE JEAN KING

– Hanamichi: Io voglio giocare a basket.
– Aota: Ah si? E vuoi dirmi perché?
– Hanamichi: Beh.. Perché sono un campione di Basket…

TAKESHI KUSAO – Hanamichi Sakuragi

Per i campioni sportivi niente fumo, niente vino e niente donne. Ma allora che vincono a fare?
TOTÒ – Prof. Toto’ Casamandrei

Sto cercando un famoso campione il cui nome è prosciuttone.
BUD SPENCER – Charlie Firpo

E’ disdicevole il trattamento ricevuto da Lance Armstrong, specialmente se pensiamo che ha vinto sette Tour de France da tossico…. io non riuscivo nemmeno a trovare la mia bicicletta quando mi drogavo.
WILLIE NELSON

Un campione può sopravvivere più di chiunque altro, ecco cosa lo rende speciale.
LOU BROCK

Non basta essere campioni per vincere… Devi crederci!
DANIEL BRÜHL – Niki Lauda

Caro Schumi, per come guidi adesso, potresti fare al massimo l’autista del mio tosaerba.
FLAVIO BRIATORE

La colazione dei campioni non sono i cereali, sono le sfide.
NICK SEITZ

A paragone Sampras, che non è esattamente un pallettaro, appare quasi fragile, cerebrale, un poeta, saggio e triste allo stesso tempo, stanco come solo le democrazie sanno esserlo.
DAVID FOSTER WALLACE

Sampras colpisce la palla con l’economia disinvolta che caratterizza tutti i veri campioni in fase di riscaldamento, la serena nonchalance di un animale in cima alla catena alimentare.
DAVID FOSTER WALLACE

Nessuno si sogna di negare l’importanza del talento individuale, «dell’intuitività» risolutiva del grande giocatore che vede autostrade dove altri solo sentieri.
SANDRO MODEO

I campioni si assumono le responsabilità. Quando la palla arriva sopra la rete, puoi scommetterci che io voglio la palla.
BILLIE JEAN KING

Io sono abbastanza sicuro che il miglior uomo, nella sua giornata migliore, sia ancora capace di battere la macchina. E continuerà per lungo tempo ancora. Quando parlo del miglior uomo voglio dire quattro o cinque giocatori nel mondo. Io ho dimostrato di essere uno di questi.
GARRY KIMOVIČ KASPAROV

In genere nei campioni di scacchi non vi sono indizi di particolari talenti, tranne quello ovvio di saper giocare a scacchi.
GARRY KIMOVIČ KASPAROV

Questo ragazzo non viene in campo per batterti. Egli viene per batterti alla grande. Questo (Jackie) Robinson, gioca da dio.
LEO DUROCHER