Biografia di Lang Leav

Biografia di Lang Leav: cerchi informazioni sul tuo poeta / scrittore preferito? In questa pagina trovi vita, opere, poesie e componimenti letterari

Biografia di Lang Leav
Biografia di Lang Leav. Lang Leav è nata in un campo profughi in Thailandia, dove i suoi genitori si erano rifugiati per sfuggire al regime dei Khmer Rossi in Cambogia. È la più giovane dei tre fratelli. Nel 1981, la sua famiglia emigrò in Australia. Lang Leav è cresciuta nella città di Cabramatta a Sydney, che era un luogo di rifugio per i profughi. Fin da giovane, Lang Leav ha dimostrato interesse per la letteratura. Trascriveva le sue poesie in libri fatti a mano che poi condivideva con i suoi compagni a scuola.

Leav ha frequentato il College of Fine Arts a Sydney. La comunità di rifugiati a cui apparteneva era critica nei confronti della sua scelta, in quanto il settore veniva considerato finanziariamente instabile e quindi poco pratico. Tuttavia, Leav è andata avanti. La sua tesi di laurea, intitolata “Cosplaying Lolita“, le ha meritato un premio Churchill Fellowship Award.

Biografia di Lang Leav

Lang Leav frequentò il College di Belle Arti a Sydney. La comunità di rifugiati di cui faceva parte criticò la sua scelta, in quanto il settore veniva considerato finanziariamente instabile e quindi poco pratico. Tuttavia, Leav perseverò. La sua tesi di laurea, intitolata “Cosplaying Lolita“, le valse un premio di borsa di studio Churchill.

Carriera

Lang Leav, nota per la sua attività di scrittrice, ha inizialmente creato un cult fashion label chiamato Akina, che le ha valso un premio Qantas Spirit of Youth. Nel 2012, Lang Leav ha iniziato a condividere le sue poesie su Tumblr, guadagnando una vasta schiera di seguaci.

Nel 2013, ha autopubblicato la sua prima raccolta di poesie e prosa intitolata “Love and Misadventure“. Il libro è stato un successo sorprendente, attirando l’attenzione di agenti letterari a New York. Leav ha firmato un contratto con l’agenzia di New York, Writers House, prima di ricevere un’offerta editoriale da Andrews McMeel. Il bestseller si è posizionato al vertice delle vendite su Amazon.

Successivamente, Leav ha pubblicato “Lullabies” l’anno successivo, che ha vinto il Goodreads Choice Award for Poetry. Newsweek attribuisce a Leav il merito di aver reso popolare la poesia.

Leav ha successivamente pubblicato altri 5 titoli di poesie: “Memories” (2015), “The Universe of Us” (2017), “Sea of Strangers” (2018) e “Love Looks Pretty on You” (2018), tutti nominati per il Goodreads Choice Award for Poetry e diventati bestseller internazionali.

Il suo romanzo per giovani adulti d’esordio, “Sad Girls“, ha raggiunto il primo posto nella classifica dei bestseller del Straits Times per la narrativa e ha ricevuto recensioni miste. Bustle ha scritto: “Sad Girls ti farà prendere i fazzoletti; questo esordio nel young adult è incredibilmente potente“. Il New Straits Times e The Star (Malesia) hanno criticato il romanzo per la mancanza di profondità e sviluppo dei personaggi.

Il secondo romanzo per giovani adulti di Leav, “Poemsia“, è stato anch’esso un bestseller del Straits Times e ha ricevuto principalmente recensioni positive, con Marie Claire che afferma: “Leav scrive magistralmente dalla prospettiva della sua protagonista, una aspirante poetessa, e offre ai lettori uno sguardo dietro le quinte nel movimento poetico di nuova generazione“.

Leav, secondo le recensioni, “non ha uno stile così poetico come ci si aspetterebbe da un poeta, ma i personaggi sono ben definiti“.

La laurea di Leav l’ha preparata con le abilità tecniche per illustrare diversi dei suoi libri, tra cui “Love & Misadventure“, “Lullabies“, “Memories” e “The Universe of Us“.

Ha partecipato come relatrice ospite a vari festival internazionali di scrittori, tra cui il “Sydney Writers Festival“, il “Sharjah Book Fair“, l'”Auckland Writers Festival” ed è stata una delle figure principali al “Mass Poetry Festival” a Boston, Massachusetts.

Nel 2019, Penguin Random House ha ottenuto i diritti audio del romanzo di Leav, “Poemsia“, oltre ai suoi titoli poetici come “The Universe of Us“, “Sea of Strangers” e “Love Looks Pretty on You“.

L’introduzione al libro di poesie di Leav, “September Love“, è stata scritta da Lili Reinhart.

Il prossimo debutto letterario di Leav nella narrativa, “Others Were Emeralds“, è stato acquistato da Harper Perennial in un’offerta preliminare e i diritti internazionali sono stati ottenuti all’asta da Penguin Random House Australia. “Others Were Emeralds“, basato sulle radici immigrate di Leav, è stato lodato dai critici, con Publisher’s Weekly che lo descrive come “Un romanzo struggente“. Booklist ha scritto: “Il debutto di Leav nel coming-of-age è poetico e lirico, la sua prosa ricca di splendide immagini“.

La critica letteraria Sonia Nair di Books & Publishing ha scritto: “Others Were Emeralds è ricco di descrizioni ricche e di un’inequivocabile senso del luogo… c’è una bella specificità nell’evocazione di Leav della vita come australiana di seconda generazione di origine cambogiana“.

Stile

Le opere di Lang Leav sono talvolta associate al movimento dell’Instapoesia, criticato dall’establishment letterario per essere poco originale.

Se l’opera di Leav rientri in questo genere è stato oggetto di dibattito. La giornalista Laura Grainger di Hotpress scrive: “Ma se confronti il lavoro di Lang con molti dei suoi contemporanei, noterai che scrive in modo un po’ diverso da loro e più in linea con il lavoro dei poeti classici“.

Critiche

A volte, la scrittrice Leav viene associata al movimento dell’Instapoetry, che è stato criticato dall’establishment letterario per essere derivativo.

C’è stata discussione su se il lavoro di Leav rientri in questo genere. La giornalista Laura Grainger di Hotpress scrive: “Ma se confronti il lavoro di Lang con molti dei suoi contemporanei, noterai che scrive in modo un po’ diverso da loro e più in linea con il lavoro dei poeti classici“.

Link poesie:

Potrebbero interessarti anche questi articoli: