Filastrocca: A tavola per le feste

Torna alle filastrocche

In questi giorni di gran festa,
visto che staremo a tavola tutti uniti a festeggiar in una stanza,
facciamo vedere che conosciamo le norme di buona creanza.
Non sparger briciole a destra e manca,
stai seduto composto e non stenderti come su una panca.
Non si canta, non si legge,
non si mettono le dita dentro il naso:
non fare il furbo e non dir che è stato un caso!
Non si sbatte il cucchiaio sopra il piatto,
né la forchetta contro il bicchiere,
in famiglia nessun ti è cameriere.
Si mastica a bocca chiusa ,
e non si sputa se una cosa non ti piace,
insomma devi sembrar un bronzo di Riace!
Non si urla, non si corre
e se ti vuoi alzar un momento
ricorda:
che col sederino non si può far vento!