Filastrocca: Barbarossa

Torna alle filastrocche

Un amico sta per arrivare,
di Barbarossa si sta per parlare.
Grande, grosso, mai gioioso, Barbarossa fastidioso.
I suoi amici della foresta non possono mai farefesta.
Se si canta, se si è allegri, Barbarossa si alza in piedi.
Dal suo trono con due passi raggiunge gli schiamazzi!
“Siete matti amici miei, io non dormo dalle sei!
Per tre ore non ho chiuso occhio perchè c’era un ranocchio!
Gelsomino bruttabestia! Ha saltato la finestra
ed è entrato saltellando tutto ubriaco e ballando,
poi stanco e sfinito nel mio letto è finito.
Il mio naso grande e grosso ha scambiato per un materasso,
così poi non ho riposato col ranocchio accovacciato!
Zitti a tutti voi o vi prendo prima o poi!”
Dritto e fiero se ne va, Barbarossa ma non sa,
che nel trono riservato c’è il ranocchio addormentato.
Riposare non potrà e con rabbia lo caccerà.