Bentornato o Ben Tornato?

Bentornato o Ben Tornato? Ecco uno degli errori più frequenti che si possono commettere nella lingua italiana

Bentornato o Ben Tornato?
Qui di seguito trovi la soluzione ad uno degli errori più diffusi della lingua italiana: Bentornato o Ben Tornato

Qual è il modo corretto?

La forma corretta è “Bentornato”

La versione corretta è “bentornato”, scritta unita. Tuttavia, l’interiezione “ben tornato” separata è altrettanto accettabile. La flessione di genere e numero è applicabile a questa parola: si può dire “bentornato” per un maschio, “bentornata” per una femmina, “bentornati” per più persone di genere maschile, e “bentornate” per più persone di genere femminile.

Quando viene usata come gesto o saluto, come in frasi come “Gli diedero un bentornato” o “Il bentornato fu freddo e formale”, “bentornato” diventa un sostantivo e dovrebbe essere scritto tutto unito. In queste situazioni, rappresenta il gesto o il saluto di accoglienza nei confronti di chi torna.

Diversamente, se viene usata come interiezione, “bentornato” può essere scritto sia unito che separato. La distinzione si basa sul concetto che quando è usata come gesto di accoglienza, indica l’azione che va dall’accogliente (chi fa l’azione) al tornante (chi torna). Mentre quando è utilizzata come interiezione, riconosce e accoglie la presenza di qualcuno dopo un’assenza, indipendentemente dalla durata dell’assenza stessa.

Inoltre, “ben tornato” ha un significato legato al concetto di ben lavorato o ben eseguito, correlato al verbo “tornare” nel senso di fare girare o lavorare qualcosa. Tuttavia, questa accezione è meno comune nell’uso quotidiano e raramente utilizzata rispetto all’uso come saluto di accoglienza. In questo contesto, “ben tornato” dovrebbe essere scritto separato.

Potrebbero interessarti anche questi articoli: