Progetto o Proggetto?

Progetto o Proggetto? Ecco uno degli errori più frequenti che si possono commettere nella lingua italiana

Progetto o Proggetto?
Qui di seguito trovi la soluzione ad uno degli errori più diffusi della lingua italiana: Progetto o Proggetto?

Qual è il modo corretto?

La forma corretta è “Progetto”

Il termine corretto è “progetto”, scritto con una sola “g”. “Proggetto” è un errore comune. La parola “progetto” ha un utilizzo molto diffuso, sia nel contesto tecnico che nel definire un percorso mirato verso un risultato preciso.

La parola “progetto” è una composizione di “pro” e “getto”. Il prefisso “pro” può essere interpretato come “a favore di” o “per”, mentre “getto” deriva dal verbo “gettare”, indicante l’azione repentina di lasciar andare o lanciare qualcosa.

Il termine “gettare” ha radici latine nel verbo “iacio, iacis, iacere”, con significati che vanno dal lanciare al tirare, al diffondere, pubblicare, dire, insinuare. Questa varietà di significati arricchisce il concetto di “progetto” con molteplici sfumature.

Un “progetto” può essere la preparazione delle fasi di realizzazione di un’opera, partendo dalle fondamenta, rappresentando un percorso che consente di costruire materialmente le basi. È un atto favorevole per gettare queste fondamenta.

Sebbene possa indicare la costruzione fisica, in senso figurato, il termine “progetto” indica anche la stesura di tutte le fasi per iniziare un’opera, garantendo solidità e corretta collocazione delle basi fin dall’inizio. Progettare una campagna pubblicitaria, per esempio, richiede uno studio accurato delle risorse necessarie dall’inizio per evitare ostacoli a metà percorso. Qui il “progetto” è un’opera previsionale.

Se si progetta un libro, significa avere una proiezione chiara della trama e dei personaggi dall’inizio. In questo contesto, il “progetto” è una proiezione. Progettare una legge è più una manifestazione d’intenti, delineando le ragioni su cui discutere. Un “progetto di massima” si propone un obiettivo elastico, soddisfacendolo in un range che va da un minimo a un massimo, definendo i termini di oscillazione in corso di realizzazione delle basi.

Analizzando il prefisso “pro” in senso favorevole unito ai vari significati di “getto”, oltre a costruire, si può interpretare in senso figurato. Progettare può significare promuovere qualcosa favorevole a un lancio. Con il significato di disseminare, può indicare un’azione di proselitismo, favorevole alla diffusione di un’idea. Associato a “divulgare”, il “progetto” diventa informativo e filosofico, favorevole alla conoscenza.

Potrebbero interessarti anche questi articoli: