Poesia di Anna Akhmatova – Distacco

Torna alla biografia di Anna Akhmatova

Ho davanti la via isoscele
della sera.
Già ieri, innamorato,
supplicava: “Non dimenticarmi”.
E adesso solamente i venti
e i gridi dei pastori
e i cedri agitati
sopra fresche fontane.