Biografia di Vincenzo Cardarelli

Biografia di Vincenzo Cardarelli: cerchi informazioni sul tuo poeta / scrittore preferito? In questa pagina trovi vita, opere, poesie e componimenti letterari

Vincenzo Cardarelli
Biografia di Vincenzo Cardarelli. Vincenzo Cardarelli (il cui vero nome era Nazareno Caldarelli) è nato il 1 maggio 1887 a Corneto Tarquinia, Vitermo (Italia) e morto il a 18 giugno 1959 a Roma (Italia). E’ un poeta, scrittore e giornalista italiano.

Cresciuto in una famiglia di modeste condizioni economiche, ebbe un’infanzia infelice a causa dei conflitti tra i suoi genitori. Figlio illegittimo (non verrà mai riconosciuto) vive con il padre (la madre era stata cacciata di casa).

Conseguita la licenza elementare, continua gli studi come autodidatta. Poi, non ancora 20enne, si trasferisce a Roma e per mantenersi intraprende vari mestieri per dedicarsi, infine, al giornalismo. Collabora con varie testate giornalistiche: Avvenire, la Voce, la Ronda (di cui fu fondatore insieme a Cecchi e Bacchelli) e nel 1949 diresse La Fiera Letteraria.

Ha un carattere irascibile e litigioso ed è un’anticonformista e anche un grande conservatore. Ha solo una breve convivenza con la scrittrice Sibilla Aleramo (si pensa ad una relazione platonica).

La sua, insomma, è stata una vita inquieta e solitaria.

Le opere:
  • Prologhi, 1916;
  • Viaggi nel tempo, 1920;
  • Terra genitrice, 1924
  • Favole e memorie, 1925;
  • Il sole a picco, 1929;
  • Parole all’orecchio, 1929;
  • Parliamo dell’Italia, 1931;
  • Giorni in piena, 1934;
  • Poesie, 1936 (ed. definitiva 1942);
  • Il cielo sulle città, 1939;
  • Rimorsi, 1944;
  • Lettere non spedite, 1946;
  • Poesie nuove, 1947;
  • Solitario in Arcadia, 1948;
  • Villa Tarantola, 1948;
  • Il viaggiatore insocievole, 1953;
  • Viaggio di un poeta in Russia, 1954.

Link poesie:

Potrebbero interessarti anche questi articoli: